domenica 20 agosto 2017

Moda & Beauty

Hammam, il mondo di dentro

frigidarium

Esiste il mondo esterno, quello in cui viviamo, scandito dalle lancette di orologi che oggi vanno sempre più veloci.
E poi esiste un mondo interno, quello dove possiamo essere NOI i padroni del tempo, fermarlo se vogliamo e lasciare che tutto fluisca secondo il NOSTRO di ritmo.
Io lo chiamo il “mondo di dentro”, perchè si trova dentro di noi, nella nostra testa, nelle nostre emozioni ed è scandito dai battiti del cuore.
È quello dove tutti noi ci rifugiamo quando vogliamo sentirci bene.
Negli anni ho trovato vari modi per raggiungerlo: a volte tramite il mio gatto Matisse, a volte viaggiando, a volte scrivendo, a volte abbracciando, a volte stringendo la Sua mano, a volte tornando semplicemente a casa.
Fino a ieri quando, grazie all’Acqua Madre di Roma, ho scoperto un altro modo o per meglio dire un altro rituale, che forse molti di voi già conoscono: l’Hammam, meglio conosciuto come bagno turco.

Le sue origini sono molto antiche. Dai paesi Mediorientali, passando nel raffinato mondo ellenistico, affonda le sue radici poi nel potente e prestigioso Impero romano. Esso era considerato un luogo di elezione per donne e uomini che qui in passato ricreavano i propri rituali igienici, estetici, terapeutici e sociali. Continua a leggere

Jeans: carpe denim!

1277291_10151918542559382_1999108188_o
Io sono come ogni altra donna: un armadio pieno di vestiti ma niente da mettermi: così indosso dei jeans.

Ho sempre amato questo capo amici, fin da quando ero ragazzina. Ha un tessuto che valorizza il corpo femminile come nessun altro e in più è di una comodità infinita. Due caratteristiche che l’hanno sempre fatto stare in cima alla mia lista dei desideri nei momenti di shopping.
Il grande stilista Elio Fiorucci parlando di lui non a caso diceva: il “jeans non ha concorrenti. È l’indumento che più ci fa sentire a nostro agio, è talmente amichevole che se apriamo una bottiglia d’acqua e ci bagnamo le mani è l’unico capo di abbigliamento sul quale le asciughiamo tranquillamente. Poi è versatile: in jeans si va in mezzo ai boschi di montagna, ma anche sul tappeto rosso degli Oscar.” Continua a leggere

Mare e bellezza. Cap2: spazzola e cavolo

cetrioli_usi_alternativi
Ciao amiche buongiorno so che aspettavate con ansia il capitolo secondo di questa sezione dedicata alla vostra bellezza.
Bene eccovi accontentate! Anche questi due metodi come vedrete sono facili e naturali e li potrete fare comodamente a casa.

1) Il primo è il cosìdetto “brushing”, una tecnica molto conosciuta nei Paesi del Nord e si effettua con spazzole in setole naturali passate sulla cute asciutta. Serve a tonificare la pelle e ad eliminare i liquidi in eccesso perchè stimola il sistema linfatico. Potete farlo anche da sole procurandovi una spazzola con le setole morbide e il manico per raggiungere i punti più difficili.
Usatela anche tutti i giorni per 3-4 minuti facendo movimenti dal basso verso l’alto e insistendo sulle zone che percepite più fredde, per esempio intorno ai glutei.
“In molti istituti questo massaggio viene effettuato prima di applicare fanghi o altri prodotti drenanti proprio perchè si aprono i canali linfatici e si eliminano i liquidi più facilmente” mi spiega la mia estestista, esperta in rimedi naturali. Continua a leggere

Mare e bellezza. Cap 1: Curcuma e massaggio alle ginocchia

Zenzero,+curcuma,+Cacao,+Cayenne+e+cannella
Ciao amiche buon pomeriggio:)
L’estate è arrivata ma tranquille abbiamo ancora un mesetto per asciugare la nostra silhouette. (Vale anche per me!)
Oggi vi svelo due segreti di bellezza rubati alla mia nutrizionista, che potrete fare tranquillamente a casa con ottimi risultati e senza controindicazioni.

1)Massaggiate le ginocchia: le ginocchia sono una zona molto importante se vogliamo agire sulla ritenzione idrica. Se le trattiamo nel modo giusto, possiamo sbloccare le numerose stazioni linfatiche presenti, favorendo il deflusso dei liquidi.
Bisogna iniziare massaggiando con il pugno la parte posteriore del ginocchio e poi passare a quella anteriore: afferrate la gamba con entrambe le mani all’altezza della rotula e alternando pollice destro e sinistro effettuate delle pressioni dal basso verso l’alto. Noterete subito che il ginocchio apparirà più sottile e sgonfio, e le gambe saranno più leggere. Come in tutte le cose però sarà la costanza a pagarvi;) Continua a leggere

Il CHIODO fisso

11072269_10153268949074382_2112008764_n
Corto, quasi sempre nero, viene portato indifferentemente con gonne o pantoloni. Cos’è?
È il Chiodo amiche, che con l’arrivo della Primavera torna ad essere il “migliore amico” dei nostri look.
Visto che ormai è un classico, tanto vale sapere come abbinarlo al meglio. Eccovi 4 look da copiare veramente trendy! Continua a leggere

Libro del Mese

Il veleno dell'oleandro   

51nrnzr5dhl-_sx318_bo1204203200_

Pedrara. La Sicilia dei Monti Iblei. Una villa perduta sotto alte pareti di roccia...

procedi