Storia-festa-della-mamma

Buongiorno amici,
oggi si festeggia la Festa della Mamma!
Un giorno speciale dedicato a tutte quelle Donne che ogni giorno, con disarmante naturalezza, vivono due vite in parallello: la loro e quella dei loro figli. Una scelta? No. Un ISTINTO, dettato da un Amore incondizionato.

Sapete, non sono ancora mamma, ma a volte mi basta guardare la mia. Tutto che quello che ha fatto e che fa ancora oggi, ha un significato che va ben oltre la semplicità di un gesto o di un’azione. Prima non lo capivo. Oggi quando mi guardo allo specchio SI,perchè vedo Lei. Quando mi strucco, quando vado a dormire, quando mi rialzo la mattina, quando mi lavo i denti, quando faccio colazione, quando mangio, quando faccio la doccia, quando mi vesto, quando mi preparo per un nuovo inizio di giornata.  Lei mi ha insegnato tutto, fin da piccola.
Ancora me la ricordo quando, nella nostra casa al mare, mi raccontava le Storie dei quadri di Bali, un’invezione della sua Fantasia che riempiva le mie giornate e i miei sogni di bambina. L’avrei ascoltata per ore. Oppure quando mi fece conoscere il Cassetto Magico, un “signore” molto simpatico e gentile che mi faceva trovare gomme e caramelle di nascosto. Grazie a lei è stato il mio amico immaginario per molti anni e lei non sa quante notti mi ha fatto compagnia! (sono figlia unica).

Potrei raccontarvi tanti aneddoti, tanti episodi, tanto di tutto. Ho una mamma Speciale si, ma credo vi basti sapere che non sarei una scrittrice se lei non fosse stata nella mia Vita.;)
Perciò oggi vi voglio raccontare un pò di Storia legata a questa celebrazione.

Modernamente intesa fu istituita nel 1914, negli Stati Uniti per iniziativa di un’insegnate del West Virginia, Anna M. Jarvis, che dopo la morte della madre, si adoperò moltissimo attraverso lettere e sollecitazioni a ministri e membri del congresso affinché venisse istituita una festa nazionale per celebrare la figura della mamma. Anna M. Jarvis non ebbe altre ragioni per esplicitare tale richiesta se non un affetto infinito nei confronti della madre. Oggi, la festa della mamma parte dal medesimo presupposto, si tratta della celebrazione di uno dei sentimenti più puri che appartengono all’essere umano, l’amore verso la propria madre. Grazie alla determinazione di Anna, il 10 maggio 1908 si festeggiò la prima festa della mamma. Sei anni dopo, nel 1914 il presidente Wilson annunciò la delibera del Congresso che istituiva il Mother’s Day, per festeggiare questa festa ogni anno, la seconda domenica di maggio, come espressione pubblica di amore e gratitudine per le madri del Paese.

Vi lascio amici con una bellissima citazione di Victor Hugo che dedico con amore alle mamme di tutto il Mondo. Grazie sempre.

“La madre è sublime perché è tutta istinto. L’istinto materno è divinamente animale. La madre non è donna, ma femmina.”

A Rosalba, la mia mamma.
Flaminia♥️