shiatsu
“Panta rei”
Tutto scorre, nulla è fermo.
In questo celebre aforisma Eraclito sottolineava che c’è un’armonia profonda che governa il processo di mutamento e trasformazione a cui ogni essere umano va incontro.
I cambiamenti amici sono una un elemento imprescindibile della nostra esistenza. Tutto evolve e si trasforma a partire dal nostro stesso corpo. Ce ne rendiamo davvero conto quando sono i nostri cari ad invecchiare per primi o quando davanti allo specchio scopriamo il nostro primo capello bianco.
Un equlibrio, quello della vita, perfetto nel suo processo di nascita e morte, ma anche doloroso, oscuro, inconoscibile, con il quale dobbiamo convivere e che va accettato.
Gli orientali da questo punto di vista sono sempre stati più bravi di noi. Da secoli coltivano e ricercano il loro equilibrio grazie anche all’aiuto di medicine alternative come l’omeopatia, l’agopuntura, lo yoga, la meditazione, lo shiatsu.
Quest’ultimo in particolare, viene praticato in tutto il Mondo per aiutare il rilassamento e affrontare la diminuita capacità auto-immune dell’organismo che fattori come lo stress e la depressione incrementano.
Per chi non lo sapesse lo shiatsu è una tecnica di massaggio manuale basata principalmente sulle pressioni portate con i pollici, le dita, i palmi delle mani.
Essa permetterebbe, contattando il suo livello energetico più profondo e quindi tutti gli aspetti della sua realtà, di risvegliare nel ricevente la sua forza di autoguarigione, ristabilendo l’equilibrio interiore. (fonte Wikipedia)

Dal 18 al 25 settembre la Federazione Italiana Shiatsu Insegnanti e Operatori promuove la terza edizione della Settimana dello Shiatsu, 7 giorni durante i quali sarà possibile usufruire di trattamenti gratuiti per conoscere meglio e sperimentare in prima persona i benefici di questa terapia utilissima per superare problemi muscolari o articolari, stress e nervosismo, cervicale, mal di testa, insonnia e tanto altro. Quest’anno il tema su cui si è scelto di riflettere (non a caso) è quello della crisi, “un pericolo o un’opportunità”?.

Stiamo vivendo innegabilmente un momento storico difficile. La crisi di oggi è in primis una crisi dell’anima. Un panico generalizzato nel quale si fa fatica a trovare luce. Perchè essendocene la possibilità, non provare a concedersi una coccola e staccare, per un attimo, la spina?
Pensateci. È gratis.

Info su: www.infoshiatsu.it.

Flaminia♥︎