sabato 23 marzo 2019

immigrazione

“Mare nostro che non sei nei cieli, sia benedetto il tuo sale, sia benedetto il tuo fondale.”

o-AYLAN-570
Ciao amici ben ritrovati.
Devo essere sincera, ci ho messo un pò a ritrovare la voglia di scrivere dopo gli ultimi tragici avvenimenti legati alla crisi di migranti e rifugiati.
Come di consueto, volevo ricomparire con l’articolo del viaggio dell’estate, riempiendo i vostri cuori di belle immagini, cuoriosità ed emozioni, ma in questo momento, nonostante Scrittura Emotiva sia un blog leggero che ha la funzione di lasciarvi uno spazio di evasione dalla realtà frenetica di tutti i giorni dove poter tornare a respirare e a rilassarsi, io sento il dovere morale, come scrittrice, di spendere due parole sull’argomento e condividerle insieme in questo momento di pausa caffè.

Senza girarci troppo intorno sono rimasta anche io scioccata dalla foto del piccolo Aylan Kurdi, il bimbo di soli 3 anni trovato morto sulla spiaggia di Bodrum, in Turchia. Continua a leggere

Libro del Mese

Il veleno dell'oleandro   

51nrnzr5dhl-_sx318_bo1204203200_

Pedrara. La Sicilia dei Monti Iblei. Una villa perduta sotto alte pareti di roccia...

procedi