martedi 19 settembre 2017

mostre Roma

Il mondo di Giulia

iosonoio

Se la guardi dritto negli occhi ti ci perdi. Ma non è solo quel color azzuro ghiaccio che ti frega, è tutto ciò che lei non dice che ti affascina.

È questo Giulia quello che mi ha colpito subito di te, quando ti ho conosciuta.

Io ero quella che parlava, tu quella che ascoltava. Io ero quella curiosa, tu quella schiva. Poi però ti ho dato fiducia, e tu mi hai portato nel tuo Mondo.
Ricordo molto bene il giorno che ho visto i tuoi lavori per la prima volta, fu amore a vista. C’erano pezzi di ritagli di giornale sparzi un pò dappertutto in quella stanza. Per me fu come vederti per la prima volta. Tu eri in ogni immagine, parola o sillaba scelta, tu eri il bianco e il nero o il colore, tu eri lì punto. E in quel momento magico hai dato risposta ad ogni mia domanda.

Da quel momento, come sai, sono passati un pò di anni, ma non mi meraviglia averti ritrovato artista a tutto tondo con una mostra personale, la seconda per essere precisi.
I tuoi nuovi collage, sono bellissimi. Parlano dritti al cuore delle persone. (In questo non sei cambiata.)
Ma è vero c’è stata un’evoluzione. Tu che, come mi hai sempre detto, trai ispirazione dalle persone, dai sentimenti e dal quotidiano, oggi mi trascini  in un mondo nuovo, fatto di colore e leggi ben precise. Il tuo schema mentale ora è più chiaro e questa volta non mi vuoi solo come osservatore della realtà, ma come partner in crime delle tue tele, per ridestarmi e far nascere in me nuovi impeti.

Così, mi sono vista Giulia. Io sono il pesce che parla alla sirena, le tue parole sono le mie:

“Nel nero della mia anima scura io tremo nella paura di non saper riconoscere cosa sono e cosa potrei divenire, in un domani incerto, ma così pieno di sole”.
ilpesceelasirena

 

“INTERAZIONI”, una mostra di GIULIA GENSINI
dal 19 febbraio 2016 – all’11 marzo 2016
ARTHES GALLERY, via GIULIA 111, ROMA

Grazie per questo viaggio.
Con affetto,

Flaminia❤️

 

Libro del Mese

Il veleno dell'oleandro   

51nrnzr5dhl-_sx318_bo1204203200_

Pedrara. La Sicilia dei Monti Iblei. Una villa perduta sotto alte pareti di roccia...

procedi