sabato 19 agosto 2017

sentimenti

L’invito della follia

jackson_pollock_008_the_key_1946

Cari amici,
sono 4 mesi che non ci sentiamo, la mia penna è rimasta ferma alle calde e forti emozioni di Marzamemi e proprio non ne vuole sapere di scrivere altro in questo momento.
Lo confesso, Scrittura Emotiva sta attraversando un periodo di transizione, di cambiamento oserei dire ed ho bisogno di tutta la vostra comprensione in questo momento così delicato.
Questo spazio mi servirà per capire meglio le mie emozioni e le mie intenzioni a riguardo, pertanto per un pò mi dedicherò principalmente alla sezione pausa caffè usandola a mò di diario. Spero non ne vogliate. Vedrete che troverete lo stesso degli ottimi spunti su cui riflettere, sognare o da cui trarre ispirazione;)
Continua a leggere

Buone vacanze amici❤️

61683_436408879381_3594000_n
Amici miei oggi Scrittura Emotiva va in vacanza, ci rivedremo il 1 di Settembre.
Il mio Augurio per tutti voi è che queste ferie possano essere un momento prezioso di pausa dal tran tran di tutti i giorni.
Cercate di fermarvi davvero, prendetevi del tempo solo per voi, anche un’ora.

“Un’ora di silenzio, un’ora di attesa, momenti preziosi, di cui abbiamo bisogno più di ogni altra cosa al mondo. Che sia di giorno o di notte, alzate lo sguardo per un attimo: siete soli, voi e il cielo.

L’infinitamente piccolo e l’infinitamente grande. Sarete costretti a fermare i pensieri. La vita vi passerà davanti tutta. I problemi quotidiani li ridurrete  a cose marginali perchè ci sarà qualcosa di più grande sopra di voi.
Il punto di vista diventerà un altro. Scavalcherete e andrete dall’altra parte. Crescerete. Andrete oltre. E diventerete più alti pure di qualche centimetro.

Vi lascio col mio sorriso:)

Con amore,

Flaminia❤️

Ai sogni che non finiscono. Grazie di cuore.

cover_def_fb_23_10
Ciao amici, Scrittura Emotiva oggi compie un anno di vita.
Sono emozionata, felice e un pò stordita. Questa sera a Roma, tante persone verranno a trovarmi per festeggiare con me questo piccolo evento ed io mi auguro di essere all’altezza della situazione. Forse neanche io mi aspettavo tanto entusiasmo e tanto calore.
In questo momento vorrei dire tante cose ma mi esce fuori solo una parola: GRAZIE. Continua a leggere

Auguri papà!

foto

19 Marzo, 2014.

Auguri a tutti i papà del mondo. Compreso il mio a cui dedico questo bellissimo passo. ♥

“Auguri a tutti i papà, a chi lo è stato e a chi non se l’è sentita di esserlo. Tanti auguri ai papà assenti, a quelli che lo sono stati solo in un certificato, a quelli con i rimorsi e i rancori, a quelli che la vita l’hanno donata ma non sono stati in grado di caricarsela sulle spalle e crescerla. Per paura, per responsabilità. Auguri ai papà dalle mani ruvide, quelli “forti” orgogliosi, quelli che non piangono mai, e a quelli che hanno pianto una sola volta nella vita, accompagnando all’altare la propria figlia. Auguri ai papà dai cuori nascosti, quelli che non dicono mai ti voglio bene ai figli, ma che dentro al loro cuore hanno sempre avuto tanto amore, quelli che ti abbracciano nella notte dei sogni, quelli della forza dei leoni, quelli che non si “emozionano” mai, ma hanno il cuore tenero come il burro. Auguri ai papà chiusi in gabbia, quelli che hanno donato la libertà ai propri figli, quelli che oggi sognano di essere liberi, per riscattarsi, perchè hanno sbagliato, a quei papà che vogliono esserlo sempre, comunque vada la vita. Continua a leggere

Dire, fare, BACIARE.

Buongiorno miei cari amici.
Oggi parliamo di baci, un argomento dolce che vi riporterà indietro con la memoria. La mia domanda è: ve lo ricordate tutti il primo bacio? Io si.

Lui era biondo, bellissimo e irraggiungibile. Io, una quattordicenne ancora acerba, ma con tanta voglia di esplorare la vita. Eravamo in Corsica, era una calda estate di Agosto e quella sera, nonostante le mie insicurezze, lui, tra tante, scelse me e quel bacio datomi sul pontile del porto ancora me lo ricordo. Continua a leggere

Libro del Mese

Il veleno dell'oleandro   

51nrnzr5dhl-_sx318_bo1204203200_

Pedrara. La Sicilia dei Monti Iblei. Una villa perduta sotto alte pareti di roccia...

procedi