domenica 20 agosto 2017

vita

L’invito della follia

jackson_pollock_008_the_key_1946

Cari amici,
sono 4 mesi che non ci sentiamo, la mia penna è rimasta ferma alle calde e forti emozioni di Marzamemi e proprio non ne vuole sapere di scrivere altro in questo momento.
Lo confesso, Scrittura Emotiva sta attraversando un periodo di transizione, di cambiamento oserei dire ed ho bisogno di tutta la vostra comprensione in questo momento così delicato.
Questo spazio mi servirà per capire meglio le mie emozioni e le mie intenzioni a riguardo, pertanto per un pò mi dedicherò principalmente alla sezione pausa caffè usandola a mò di diario. Spero non ne vogliate. Vedrete che troverete lo stesso degli ottimi spunti su cui riflettere, sognare o da cui trarre ispirazione;)
Continua a leggere

Vorrei incontrarti tra 100 anni…

biohacking_mejor_sexo_3
…”tu pensa al mondo tra cent’anni; ritroverò i tuoi occhi neri, tra milioni di occhi neri, saran belli più di ieri.”

Riascoltando le note di questa bellissima canzone mi chiedo cosa penserebbe Ron se sapesse che gli basterebbe diventare un “congelato speciale” per saperlo.

Mi spiego meglio amici. Pare che chi studia le tecniche per diventare immortali, stia raggiungendo risultati importanti. Tanto importanti che gli investimenti in questo settore sono triplicati e c’è già chi si è fatto mettere sotto vuoto.

La pratica più nota oggi è infatti la “crio-preservazione” del corpo, i cui costi si aggirano tra i 50 e i 150 mila euro. Se ne occupa nello specifico non una, ma pensate ben tre Società, due americane ed una russa. Dalle loro recenti ricerche fatte sui vermi, sembra che la memoria riesca a sopravvivere al congelamento. I corpi immersi nell’azoto liquido a meno 196 gradi per ora sono 300. Trecento persone che sperano di risvegliarsi quando la medicina avrà sconfitto ogni male.

Altri scienziati invece puntano direttamente ad invertire il senso del tempo, grazie al ringiovanimento delle cellelule anziane.
La soluzione in natura esiste, è la piccola medusa “Turritopsis”: quando invecchia, si lascia cadere sul fondo del mare, si chiude in se stessa, ingloba i tentacoli, e tre giorni dopo “risorge”, entrando nella fase polpo della propria vita. Finita questa, ritorna medusa e così via, ripetendo il processo all’infinito (a quanto hanno verificato gli studiosi). Vi ricordate un pò come nel film “il curioso caso di benjamin button” con Brad Pitt.

C’è poi chi invece vorrebbe “solo” portare la vita media dell’umanità a 100 anni. Nello specifico Larry Page di Google che ha fondato “Calico”, startup con l’obbiettivo di guarire l’invecchiamento. I suoi prodotti anti-invecchiamento intanto stanno andando a ruba. Continua a leggere

Shiatsu. E tutto scorre.

shiatsu
“Panta rei”
Tutto scorre, nulla è fermo.
In questo celebre aforisma Eraclito sottolineava che c’è un’armonia profonda che governa il processo di mutamento e trasformazione a cui ogni essere umano va incontro.
I cambiamenti amici sono una un elemento imprescindibile della nostra esistenza. Tutto evolve e si trasforma a partire dal nostro stesso corpo. Ce ne rendiamo davvero conto quando sono i nostri cari ad invecchiare per primi o quando davanti allo specchio scopriamo il nostro primo capello bianco.
Un equlibrio, quello della vita, perfetto nel suo processo di nascita e morte, ma anche doloroso, oscuro, inconoscibile, con il quale dobbiamo convivere e che va accettato. Continua a leggere

“Se la vita ti ruba qualcosa, a volte devi riprendertela”

Storia-di-una-ladra-di-libri-pellicola-sulla-passione-per-i-libri

“Se i tuoi occhi potessero parlare cosa direbbero?
C’era una volta una ragazza che aveva un amico che viveva nell’ombra, lei gli ricordava cosa si provava a sentire il sole sulla pelle, e cosa si provava nel respirare e questo ricordava a lei, che era ancora viva”.

Se i miei di occhi invece miei dolci amici potessero parlare, vi direbbero attraverso la commozione che ho provato, che “Storia di una ladra di libri”, di Brian Percival, da poco uscito nelle sale, è uno di quei film che tocca l’animo umano. Continua a leggere

Libro del Mese

Il veleno dell'oleandro   

51nrnzr5dhl-_sx318_bo1204203200_

Pedrara. La Sicilia dei Monti Iblei. Una villa perduta sotto alte pareti di roccia...

procedi